Print this page

Escursione Castello di Nelson

L'escursione è rivolta a bikers di medio livello, la strada è totalmente asfaltata è si puo' fare con qualsiasi bici .

Partendo dall'hotel Villa Neri, splendida struttura incastonata tra vigneti e pietra lavica ci dirigiamo in direzione Linguaglossa.

Il comune si trova sul versante nort-est dell'Etna e fa parte del Parco dell'Etna ed il suo territorio si estende fino alla sommità del vulcano,comprendendo anche la vasta pineta Ragabo. Il centro abitato si trova a 550mt s.l.m lungo la statale 120.Dal centro si diparte la strada "Mareneve" che porta verso la pineta Ragabo e verso le stazioni sciistiche a Piano Provenzana a 1800 mt. di altitudine.Da Linguaglossa passa anche la ferrovia Circumetnea. Passando il suggestivo paesino famoso anche per le famose "salsicce tagliate al ceppo" ci dirigiamo verso Randazzo. Dopo qualche chilometro in salita svoltiamo a destra e imbocchiamo la strada altomontana ,qui possiamo notare alberi di noci e di mimosa nel periodo di luglio .Dopo qualche chilometro in saliscendi emozionanti e con panorami mozzafiato arriviamo al bivio di Randazzo. Imboccandolo scendiamo ed entriamo nel famoso paesino etneo a circa 765 mt. sul livello del mare,Randazzo sorge sull'ultimo ciglione lavico di una colata preistorica ,erosa dalle acque dell'Alcantara che scorre ai suoi piedi. E' un importante nodo strategico infatti nell'ultima guerra mondiale era sede nel 1943 del comando militare tedesco.La città venne quindi bombardata duramente dagli Anglo-Americani e sopratutto le incursioni aeree continuarono a martoriarla dopo l'abbondono dei militari tedeschi per un errata informazione sospettando che a Randazzo vi fossero nascoste ingenti truppe tedesce.

Lasciamo il paesino e proseguiamo verso Maniace , dopo qualche chilometro arriviamo al Castello  di Nelson poco conosciuto,ma veramente affascinante. L'edificio che si trova al confine tra i comuni di Bronte e Maniace. Fu fondato dalla regina Margherita di Navarra del XXII secolo ed in seguito verrà donato insieme al feudo nel 1799 da Ferdinando di Borbone all' ammiraglio inglese Horatio Nelson a titolo di ricompensa per l'intervento della marina inglese durante la Rivoluzione Napoletana. Oggi il complesso è stato musealizzato.

 

 

 

 

 

Additional Info

  • Difficult: media
  • Kilometers: 45
  • Slope: 500
  • Ground: asfalto
  • Price: 50 €

Media

FaLang translation system by Faboba